“Non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire.” Recita così un vecchio detto popolare e mai riflessione fu più azzeccata, se applicata al Comune di Roma. Siamo alla terza replica della “domenica ecologica” e anche domenica 11 febbraio si è compiuta imperterrita la discriminazione nei confrontidei cittadini romani “sfortunati” possessori di un veicolo Diesel Euro 6. Incurante delle oggettive argomentazioni…

Leggi l’intero articolo su FuoriGiri il magazine dell’Automotive


0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *